for

GIORNATA mondiale DELLA MUSICA

STREAMING LIVE MUSIC

VERONA - 21 GIUGNO 2020

CONCERTO DEI FILARMONICI VERONA

clarinet, music, instrument

the real music

Happy hour,
True Artists &
Groundbreaking exclusive

CONCERTO DI MUSICA CLASSICA LIVE STREAMING

C. Gounod: "Romeo et Juliette" - Arietta di Giulietta dal primo atto

G. Verdi/N. Rota: Walzer del Gattopardo

G. Puccini "Gianni Schicchi" - Oh mio babbino caro

P. Mascagni: "Cavalleria Rusticana" - Intermezzo

T. Albinoni "Adagio" dal concerto in Re minore

A. Vivaldi "Corrente" dalla Sonata per due Violini

classical music, concert, macro

A. Marcello "Adagio" dal concerto in Do minore

R. Leoncavallo "Mattinata"

G. Verdi "La donna è mobile"

N. Rota "Romeo e Giulietta" Tema dell'Amore

G. Bizet "Habanera" da Carmen

Francesco Pomini, Oboe
Rita Poli, Violino Primo
Eleonora Elio, Violino Secondo
Cecilia Recchia, Viola
Marco Sartori, Violoncello
Flora Uboldi, Arpa

L'Orchestra Filarmonica di Verona

Nata nel 1995 su iniziativa di alcuni professori  della Fondazione Arena di Verona, la prestigiosa compagine di fama mondiale che dal 1913 ad oggi è stata  diretta da alcuni dei più grandi direttori – da Tullio Serafin a Riccardo Muti,  da Lorin Maazel a Georges Pretre, a Daniel Oren.  Una delle  finalità dei soci-fondatori è stata, fin dal principio, la creazione di un organismo dalla marcata specificità – sganciato il più possibile da problematiche burocratiche – attraverso la collabo- razione con qualificati professionisti e studenti di valore. Oggi la compagine rappresenta una sicura realtà di riferimento della musica veronese. Con un organico flessibile che va dai 20 agli 80 e più elementi in conformità alle partiture da eseguire, l’Orchestra Filarmonica di Verona si è subito imposta all’attenzione del pubblico europeo per la qualità delle proprie esecuzioni e per il vasto repertorio che spazia dal sinfonismo classico e romantico all’opera lirica, con una naturale predisposizione per gli autori italiani come Bellini, Donizetti, Rossini, Verdi e Puccini, senza trascurare la musica moderna e contemporanea. L’attività dell’orchestra si è sviluppata prevalentemente nel nord-Italia,  con numerose produzioni per teatri di tradizione e festival nel Veneto, in Lombardia, Emilia-Romagna e Piemonte (Teatro Grande di Brescia, Teatro Filarmonico di Verona, Circuito Lirico dei Teatri di Padova, Lonigo e Adria, Teatro Fraschini di Pavia, Teatro Coccia di Novara, Teatro Magnani di Fidenza, Teatro Comunale di Piacenza ecc.) oltre a varie produzioni operistiche estive sia sceniche che in forma di concerto (Piazza della Loggia a Brescia, Piazza delle Erbe a Verona, Arena del Vittoriale di Gardone Riviera ecc.). Tra i successi riportati all’estero da segnalare quello strepitoso riportato alla Grande Salle del Conservatorio di Lussemburgo nel maggio 1999 e a Norimberga per l’emittente tedesca Franken-Live nel 2001. Importanti cantanti lirici hanno particolarmente apprezzato la collaborazione dell’orchestra, tra   i quali Katia Ricciarelli, Daniela Dessì, Ghena Dimitrova, Vincenzo La Scola, Giuseppe Sabbatini, Antonio Salvadori, Paolo Gavanelli, Bonaldo Giaiotti e molti altri. Tra i direttori ospiti di rilievo sono da menzionare Enzo Ferraris, Janos Acs, Elisabetta Maschio, Giorgio Croci, Francesco Rosa, Noorman Widjaia, Giovanni Andreoli, Vittorio Bresciani, Marcello Mottadelli, Gaetano Soliman, Damiano Carissoni, Francesco Ommassini, Roberto Gianola…L’orchestra si è anche esibita per conto di alcune importanti associazioni benefiche (“Gli Amici del Radio Olindo Alberti” di Brescia) impegnandosi nella diffusione della musica presso i centri meno rilevanti e facendo opera di proselitismo fra i giovani. Dal 2002 al 2007 ha istituito un appuntamento annuale d’inizio estate a Vigasio (VR) – arrivato fino alla quinta edizione – con la registrazione di tre CD dedicato alla riscoperta e valorizzazione della musica di Italo Montemezzi, importante compositore veronese oggi quasi dimenticato; del 2004 è stata l’esecuzione dell’Oratorio “La Risurrezione di Cristo” di Don Lorenzo Perosi, presso la chiesa di San Nicolò in Treviso alla presenza di eminenti personalità religiose e politiche. Nel 2003 è iniziata la collaborazione col pianista-direttore lisztiano Vittorio Bresciani nell’ambito di speciali progetti dedicati alla figura ed opera di Franz Liszt: sono state eseguite la “Faust Symphonie” ed altri brani del compositore per sola orchestra e per pianoforte e orchestra in un circuito “Goethiano” sul Lago di Garda (Malcesine, Lazise, Cavaion) e presso il Teatro Morlacchi di Perugia per La Sagra Musicale Umbra, riportandone un lusinghiero successo. Nel 2005 sono state importanti le realizzazioni del “Barbiere di Siviglia” rossiniano presso il     suggestivo Castel Brando di Cison di Valmarino (TV) e del “Deutsches Requiem” di Brahms presso le chiese principali di Cremona e di Pizzighettone  con la collaborazione del Coro Polifonico Cremonese, oltre a una memorabile esecuzione del “Requiem” di Verdi presso il Teatro Grande di Brescia con il Coro Filarmonico di Verona sotto la direzione del M° Giorgio Croci. Da ricordare l’esibizione del 2007 presso il Teatro “Salieri” di Legnago con musiche in prima  assoluta del M° Vittorio Vedovato e la 5.a sinfonia di Beethoven;  nell’estate 2008 è stata protagonista del festival della città di Chioggia con Concerti e Opere liriche diretti da Claudio Micheli; nel 2009 col Concerto di Premiazione del Concorso per giovani solisti della città di Padova presso la sala “Pollini” diretta da Marcello Mottadelli. Nel 2010 c’è stata la partecipazione all’importante Festival Estivo di Cernobbio (CO) con l’esecuzione di autori veneti del settecento e nel 2011 la partecipazione al “Rigoletto” presso i Teatri di Silandro e Vipiteno (BZ) nell’ambito del circuito “Dimensione Lirica” con Francesco Ommassini sul podio.  Sempre nel Dicembre 2011 un invito dalla Provincia Autonoma di Trento al fine di tenere il concerto per l’apertura della grande sinagoga della città con la prima esecuzione assoluta della “Wonders & Dreams Symphony” per orchestra e coro di Marco Grasso. Gli anni appena trascorsi hanno visto l’orchestra impegnata in altre produzioni quali “Così fan tutte” di Mozart a Silandro e Vipiteno, “Il barbiere di Siviglia” al Festival di Cernobbio con Damiano Carissoni al cembalo e direzione. Importante è la collaborazione, giunta al quarto anno, col Teatro di Rho (MI) dove sono state eseguite alcune fra le principali opere liriche quali “Aida”, “Madama Butterfly” e “Turandot”. Nell’Ottobre 2016 è stata eseguita la “Sinfonia per Verona” di Hermann Nitsch in prima assoluta presso l’Auditorium della Gran Guardia diretta dal M° Andrea Cusumano; un’importante esibizione di musica contemporanea assieme ad alcuni meritevoli allievi del Conservatorio cittadino con  lusinghiero successo. Le ultime collaborazioni sono state presso il Comune di Valeggio sul Mincio in “Stelle della Lirica” dell’Agosto del 2016 e del 2017 al Parco Giardino Sigurtà con cantanti del calibro di Francesco Meli, Celso Albelo, Desirèe Rancatore e altri. 

sessione video unica ed irripetibile!!!

Per festeggiare la FESTA MONDIALE DELLA MUSICA, vi metterete comodi con il vostro aperitivo preferito per assistere agli “Happy Hour Concerts”: in programma Musica tipica dell’ambiente veronese – arie famose della tradizione dell’Arena (Verdi, Bizet, Puccini…) e del Veneto (Vivaldi, Albinoni, Marcello…), a richiesta internazionale. Ci presenteremo con piccoli gruppi, dai 5 elementi in su, eseguiremo brani con spiegazioni sugli autori e gli strumenti impiegati in un’atmosfera colloquiale di amicizia che nei normali concerti-live dal palcoscenico non è possibile. Scopo principale dell’iniziativa è condividere la nostra esperienza pluriennale con nuovi amici italiani e internazionali, facendo respirare l’atmosfera speciale delle arie italiane in ambienti tipici e brindare insieme in allegria.

evento totalmente gratuito

una occasione unica

Contatti

diretta streaming

Dalle 19 in diretta sul nostro sito web e sui nostri canali social

Live sui nostri canali social

Direttore artistico

Spesa sostenuta con i fondi di cui alla Legge Regionale N.34/2014-DGR NR.707 del 4 Giugno 2020

resta in contatto con noi anche per i prossimi concerti